Questo sito consente l'invio di cookie anche a terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

IT
Loading...

SERVICEPLAN – UNA STORIA DI SUCCESSO

Serviceplan è in continua crescita da quando è stata fondata da Dr Peter Haller e Rolf O. Stempel nel 1970. Il Dr Haller e il Sign. Stemper riconobbero fin dall’inizio che la comunicazione integrata era un modello di business con un futuro: tutte le moderne discipline di comunicazione sono perciò unite ancor oggi sotto lo stesso tetto nella “Casa della Comunicazione”.

Uno dei fattori di successo è la partecipazione economica diretta dei partners all’interno di Serviceplan, sviluppata con l’obiettivo di non permettere che quote della società venissero vendute a network internazionali. Ogni società del gruppo Serviceplan è perciò guidata da uno o due Managing Directors i quali sono sostanzialmente anche soci. Ogni anima è stata poi unita nella holding creata nel 1995 che è attualmente guidata da Florian Haller, Dr Peter Haller, Ronald Focken, Florian Freiherr von Hornstein e Alexander Schill. Nel luglio del 2002 il dott. Haller ha passato il testimone di Chief Executive Officer a Florian Haller. Questo passaggio ha completato il riposizionamento di Serviceplan Group. Riposizionamento che era stato preventivato con largo anticipo: Peter Haller e Rolf O. Stempel avevano infatti deciso questo cambio di gestione otto anni prima.

Circa 40 società specializzate sono adesso racchiuse sotto un unico ombrello, l’ombrello del gruppo Serviceplan, che a sua volta può essere ridefinito in quattro grandi agenzie: Serviceplan, Mediaplus, agenzia di acquisto spazi media nazionali e internazionali fondata nel 1983, seguita poi nel 1986 della società di ricerca marketing  Facit a cui si è aggiunta Plan.net nel 1997, società digital che opera per il gruppo per l’intero comparto online.

Seguendo il cambio del managment del 2002, Florian Haller continuò la progettazione di agenzie specializzate racchiuse però sempre in un’ottica di integrazione sul modello della “Casa della Comunicazione”. Modello che fu poi esportato negli uffici di Amburgo, Brema e Berlino.

Allo stesso tempo Mr Haller ha dato anche impulso all’espansione internazionale del gruppo Serviceplan: con l’agenzia digitale di Plan.net è stata aperta la sede di Parigi nel 2006, Zurigo nel 2008 e Vienna, Liegi e Dubai nel 2010. Grazie alla partnership con Profero, Serviceplan è ora rappresentata in tutta Europa e nel mondo: alcuni esempi sono Londra, Madrid e Milano, ma anche New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Seoul, Beijing e Shangai.

Per quanto riguarda la creatività, anche in questo caso l’agenzia ha fatto molti passi avanti: per la prima volta nella storia di Serviceplan nel 2008 il ruolo di Chief Creative Officer per tutte le agenzie facenti parte del gruppo è stato riunito nella persona di Alexander Schill, uno dei più premiati creativi a livello nazionale. Naturalmente tutte le altre direzioni creative del gruppo Serviceplan sono state spinte nella stessa direzione al fine di ottenere una “potenza creativa” che ha generato i successi sperati -  il gruppo Serviceplan è attualmente classificata come una delle due agenzia più creative in Germania.

Per numerosi anni, tutte e quattro le agenzie del brand – Serviceplan, Plan.net, Mediaplus e Facit hanno generato quasi lo stesso turnover di volume, un altro importante fattore nel successo del gruppo.

Può trovare tutte le informazioni sulle performance del gruppo Serviceplan nel nostro Press Center.